Il miglior sistema antifurto per la tua casa

La protezione della nostra casa rappresenta un argomento molto importante a cui pensare, soprattutto se viviamo in un edificio isolato o in un appartamento a piano terra, quindi più soggetto al rischio di furto.

Dopo aver provveduto a dotare la casa di sistemi di protezione passiva, è opportuno pensare a quegli impianti elettronici in grado di rilevare un potenziale pericolo e quindi, di annullarlo; parliamo dei sistemi d’allarme antintrusione.

Noi dell’azienda Mp Electronic System, attivi tra Modena, Bologna, Reggio Emilia e Correggio, effettuiamo l’installazione del tuo sistema antifurto di casa.

Vuoi sapere quanto costa installare un impianto antifurto per il tuo appartamento?

Lo vorresti abbastanza economico, ma di qualità e vorresti dei consigli sulla scelta?

Rivolgendoti a noi avrai tutto il supporto di cui necessiti!

Contattaci per ricevere maggiori informazioni in merito al futuro antifurto per la tua abitazione; siamo attivi tra Modena, Bologna, Reggio Emilia e Correggio.

Tipologie di allarme

Tutti gli impianti d’allarme sono composti da 3 elementi fondamentali:

  • La centrale: completa di accumulatore e batteria che ne permettono il funzionamento anche in assenza di energia elettrica;
  • I rivelatori
  • I dispositivi d’allarme: che possono essere locali, come le sirene, o remoti, combinatori telefonici che consentono il collegamento con istituti di vigilanza e forze dell’ordine

I sistemi d’allarme, a seconda del fatto che difendano la casa dall’esterno o dall’interno, si suddividono in perimetrali interni ed esterni e volumetrici; entrambi possono essere sistemi cablati e, su richiesta, anche wireless.

L’impianto d’allarme cablato ha come vantaggio principale quello di essere estremamente sicuro, sia per la tecnologia utilizzata, sia per le apparecchiature collegate da fili o cavi elettrici che rendono il collegamento protetto contro qualsiasi tentativo di sabotaggio da parte del malintenzionato.

Gli impianti d’allarme senza fili invece, sono composti da elementi non collegati da cavi, ma solo via etere, attraverso onde elettromagnetiche.

Ogni dispositivo è alimentato da proprie batterie a lunga durata le quali consentono al sistema di funzionare anche in assenza di corrente.

La sua installazione non necessita di interventi murari e quindi è possibile risparmiare sui costi della manodopera.

Impianti d’allarme perimetrali e volumetrici

I sistemi d’allarme perimetrali sia interni che esterni creano una vera e propria cintura difensiva, in quanto vengono installati lungo le pareti esterne della casa, sugli infissi o sulla recinzione esterna dell’abitazione.

L’allarme scatta nel momento in cui si aprono gli infissi se abbiamo installato dei contatti magnetici, o nel caso in cui siano montate delle barriere per porte o finestre, nel caso in cui queste siano attraversate.

Se poi abbiamo installato un allarme perimetrale esterno, avremo la condizione di allarme all’attraversamento delle barriere montate.

Il sistema quindi, consente a tutti coloro che vivono nella casa, di muoversi liberamente all’interno di essa, anche quando l’allarme è in funzione.

Essi sono ottimi soprattutto per la protezione notturna.

E’ inoltre, possibile suddividere la casa in varie zone ed attivare il funzionamento solo per alcune di esse.

Per quanto riguarda gli impianti d’allarme volumetrici invece, essi permettono di rilevare il ladro introdotto, tramite una serie di sensori, appunto volumetrici che, mediante la registrazione di movimenti o di variazioni di temperatura, ne riconoscono la presenza.

Questi possono essere attivati anche lasciando le finestre aperte, ma non possono esserlo con persone all’interno della casa.

Contattaci per maggiori delucidazioni in merito.