L’allarme senza fili

A differenza dell’allarme tradizionale, quello senza fili è esente dalle problematiche di posa dei cavi.

Esso è sicuramente il più agevole e immediato da installare, in quanto non necessita di opere murarie.

Quando nasce l’esigenza di dotarsi di un sistema d’allarme, è opportuno considerare la tipologia di casa, se si tratta di un appartamento o di una villetta isolata.

Bisogna tenere conto anche dei luoghi in cui vengono custoditi gli oggetti più preziosi e le zone più sensibili e tutti gli accessi; vale a dire le porte principali e secondarie, le finestre, i lucernari e altre potenziali vie d’entrata.

E’ inoltre importantissimo affidarsi sempre ad uno specialista per la scelta e l’installazione di un sistema wifi.

Per cui, se necessiti di un allarme wireless, rivolgiti alla nostra azienda, siamo attivi nelle province di Modena, Bologna, Reggio Emilia e Correggio.

Applichiamo prezzi molto competitivi e ti supportiamo nell’acquisto fornendoti opinioni e consigli sulla tipologia di allarme via radio più adatta alle tue esigenze.

Contattaci per ricevere prezzi ed offerte eventualmente in essere; il tuo allarme senza fili ti aspetta!

Operiamo  nelle province di Modena, Bologna, Reggio Emilia e Correggio.

L’installazione

Negli ultimi anni la tecnologia antifurto wireless, ha preso sempre più piede sia all’interno delle abitazioni, sia delle aziende.

Ad oggi, grazie all’evolversi delle tecniche, questa tipologia di trasmissione ha raggiunto un elevato grado di affidabilità anche nel mercato degli antifurti domestici.

L’evidente vantaggio di un sistema antifurto di questo tipo è rappresentato dal fatto di non dover effettuare opere di muratura, riducendo notevolmente il tempo di installazione del sistema.

La scelta di adottare un sistema senza fili si effettua in seguito ad un’attenta valutazione dell’abitazione, misurando l’eventuale predisposizione e la difficoltà di realizzare i singoli cablaggi.

E’ quindi importante tenere in considerazione, non solo il costo del sensore o rilevatore in sé, ma anche l’impegno che richiederebbe la posa dello stesso sensore in versione filare.

Basti pensare ad un contatto magnetico da applicare su di una finestra; per far arrivare i cavi in modo discreto sarebbe necessario smontare l’infisso, provocando un conseguente aumento dei tempi.

Caratteristiche

A livello di sicurezza, è bene ricordare che i sensori dell’impianto antifurto comunicano in modo continuo con la centrale; nel momento in cui i sensori stessi, dovessero essere soggetti ad interferenze esterne o la loro trasmissione venisse interrotta da apposite apparecchiature, entrerebbe in funzione l’allarme per manomissione.

C’è da dire che in commercio esistono appositi sistemi “a doppia frequenza” i quali, come spiega il nome stesso, trasmettono su due diverse bande di frequenza limitando così le possibili interferenze.

Questo sistema antifurto però, richiede un importante accorgimento rappresentato dal fatto di dover costantemente sostituire le batterie.

Un’altra fondamenta le caratteristica dei sistemi wireless è quella di essere facilmente integrabili a funzioni ausiliarie come:

  • La segnalazione di panico e/o di malore;
  • Il controllo di rivelatori di pericolo, tipo gas, fumo, allagamento e simili;
  • L’accensione di luci radiocomandate in fase di preallarme;
  • Il monitoraggio dell’impianto da diversi punti dell’abitazione

Contattaci per ricevere maggiori delucidazioni in merito.