Impianto di condizionamento domestico

Un impianto di condizionamento ha come obbiettivo quello di mantenere confortevole il clima di qualsiasi ambiente.

Il comfort a cui siamo abituati si determina tramite la combinazione di 3 fattori: temperatura, umidità e distribuzione dell’aria.

Proprio per questo motivo gli scopi principali di un climatizzatore sono:

  • Il controllo della temperatura di un stanza
  • Il controllo dell’umidità di una stanza
  • L’ottimizzazione della portata d’aria
  • La pulizia dell’aria

Vuoi sapere quanto costa installare un condizionatore domestico?

Rivolgiti alla nostra azienda! Attiva nelle province di Modena, Reggio Emilia, Bologna e Crevalcore, provvederà alla fornitura dell’impianto di condizionamento per la tua casa singola o appartamento.

Vuoi realizzare un impianto centralizzato per il tuo condominio?

Contattaci per ricevere prezzi dettagliati; operiamo nelle province di Modena, Reggio Emilia, Bologna e Crevalcore.

Composizione e funzione del climatizzatore

I condizionatori fissi si compongono di due macchine:

  • Unità interna: diffonde l’aria climatizzata nel locale
  • Unità esterna: contribuisce allo scambio termico indispensabile per una climatizzazione ottimale.

Esso funziona come un frigorifero, in quanto sottrae calore da un ambiente trasferendolo all’esterno per mezzo di un condensatore.

Il refrigerante contenuto nel circuito trasporta all’esterno il calore, mentre il compressore, contenuto nell’unità esterna, lo mette in circolazione, assicurando silenziosità nell’ambiente interno.

Un condizionatore, se correttamente installato, consuma poco; inoltre, pur assorbendo corrente in continuazione, è capace di mantenere la temperatura impostata funzionando, al massimo, per la metà del tempo.

Infine, è sempre preferibile e consigliabile, scegliere condizionatori che utilizzano la tecnologia inverter; essa adegua la potenza all’effettiva necessità e riduce i cicli di accensione e di spegnimento.

Così facendo, si assicura una maggiore durata dell’apparecchio e un risparmio energetico superiore al 30%.

Condizionatori certificati e delle migliori marche

Anche i condizionatori, come tutti gli elettrodomestici, per legge, devono presentare una etichettatura energetica che ne indica la classe di efficienza.

Si consiglia di preferire sempre i prodotti di classe A, considerata la migliore, e prodotti di aziende iscritte ad Associazioni di Certificazione dei dati tecnici.

Tale certificazione tutela il consumatore nella selezione dei condizionatori in quanto assicura che i dati riportati in etichetta circa prestazioni di potenza refrigerante, caratteristiche ed efficienza energetica, siano veritieri.

E’ opportuno scegliere marche e prodotti conosciuti in quanto, marche sconosciute e condizionatori a basso costo, potrebbero essere costruiti con componentistica di bassa qualità e non garantire quindi un appropriato servizio assistenza e ricambi.

E’ anche importante controllare il Paese di provenienza del condizionatore; l’offerta asiatica a basso costo che ultimamente ha invaso il mercato infatti, è tecnologicamente e qualitativamente meno affidabile rispetto alle proposte di produttori che esaltano una grande esperienza nel settore.

Contattaci per l’installazione del tuo impianto.