Installazione impianti antifurto per aziende

L’antifurto è un sistema elettronico antintrusione il quale si suddivide in impianti cablati e su richiesta anche wireless.

Per questi ultimi sono fondamentali le tecnologie di trasmissione ed in particolare i sistemi e gli accorgimenti per impedire l’oscuramento o il disturbo del segnale.

Per quanto riguarda i sistemi senza fili invece, è anche importante verificare le modalità di trasmissioni radio.

Sei titolare di un’impresa e vorresti installare un buon sistema antifurto a costi vantaggiosi?

Noi dell’azienda Mp Electronic System, attiva tra le province di Modena, Reggio Emilia, Bologna e Crevalcore, forniamo un servizio di progettazione, installazione e manutenzione di antifurti per aziende, uffici, laboratori e studi professionali.

Rivolgiti a noi se cerchi un sistema antifurto per aziende pratico, economico e di ottima efficienza.

Contattaci per richiedere preventivi gratuiti; operiamo tra Modena, Reggio Emilia, Bologna e Crevalcore. 

Elementi che compongono un sistema antifurto

I sistemi antifurti sono costituiti dalle seguenti componenti:

  • Tastiera vocale: serve ad impostare e immettere il codice di sicurezza per inserire o disinserire il sistema di antifurto; ed inoltre, tramite la sintesi vocale ti comunica, parlando, in che condizioni si trova l’impianto.
  • Telecomando: serve per accendere o spegnere il sistema di antifurto;
  • Badge e transponder per attivazione e disattivazione
  • Chiavi elettroniche statiche o RFID
  • Sensori PIR: di movimento
  • Sensori doppia tecnologia: microonda più infrarosso
  • Contatti magnetici
  • Barriere perimetrali sia interne che esterne: a microonde, a infrarossi attivi e passivi, microfonici, sistema di rilevazione differenziale di pressione e ad anello a fibra ottica

La maggior parte degli antifurti è fornita di sensori che utilizzano sia gli infrarossi che le microonde; per rilevare un movimento nello spazio sorvegliato.

Grazie all’utilizzo delle due tecnologie completamente diverse nella stessa apparecchiatura si rende il prodotto estremamente sicuro ed affidabile.

 

La centrale e le periferiche

La centrale rappresenta il cuore e il cervello del sistema antifurto; quando scatta un segnale d’allarme da un sensore, infatti, essa apre l’alimentazione agli avvisatori acustici attivando, contemporaneamente a ciò, l’eventuale combinatore telefonico che allerta il proprietario e l’istituto di vigilanza o i carabinieri.

Gli elementi che hanno il compito di controllare tutti gli eventi che accadono nell’area protetta, sono i sensori.

Periferiche d’uscita importantissime e fondamentali per il funzionamento del sistema di allarme, sono rappresentate dalle sirene con sistema di protezione antischiumogeno, antiperforazione e antisradicamento.

Esse hanno il compito di segnalare la condizione di inserimento dell’impianto, che dell’allarme tramite un avviso acustico ad alta potenza e luce a led lampeggiante; in questo modo si favorisce l’intervento di una pattuglia di vigilanza o di un autopattuglia delle forze dell’ordine.

Abbiamo poi il combinatore telefonico che, dove presente, ha la funzione di segnalare una condizione di allarme al proprietario dell’abitazione ed eventualmente alle forze dell’ordine.

Contattaci per ricevere maggiori delucidazioni in merito.